Si avvisano i visitatori che questo sito utilizza dei cookies per fornire servizi ed effettuare analisi statistiche anonime. Continuando la navigazione su questo sito, si acconsente all'uso di tali cookies. In alternativa è possibile rifiutare tutti i cookies cambiando le impostazioni del proprio browser. Per maggiori informazioni andate nella pagina cookies policy del blog.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, né è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001. Le immagini delle copertine le trame dei libri e i video riprodotti sono di proprietà delle rispettive case editrici e degli autori. Alcune immagini sono state trovate su pagine web e per questo sono da considerare di pubblico dominio.


venerdì 26 gennaio 2018

Intervista a Evelyn Storm sul sito “RecensioniLibri.org”

Ciao a tutti. Oggi vi parlo di una cosa che mi riguarda. Il 30 gennaio 2018 uscirà il mio nuovo libro. Intanto sono stata intervistata su quello prima: “Questione di gusti”.
Ecco il link dell’intervista, che riporto anche qua sotto: http://www.recensionilibri.org/2018/01/intervista-a-evelyn-storm-autrice-de-questione-di-gusti.html
Intervista a Evelyn Storm, autrice de “Questione di gusti”
Scritto Da redazione il 18 gennaio 2018

Evelyn Storm è una scrittrice versatile. Ha scritto poesie, fumetti, racconti, anche di gruppo, e romanzi. Le sue storie spaziano dal romance all’erotico, dal fantasy al thriller psicologico o, a seconda dell’interpretazione, nel romance suspense. Evelyn Storm è blogger. Ha collaborato con siti e riviste online, con blog letterari e case editrici.
Parliamo subito del tuo ultimo libro. Raccontaci brevemente la trama e in quale genere si colloca
“Questione di gusti” è l’ultimo romanzo che ho pubblicato: si tratta di un romance. Una storia estiva, fresca, solare, in cui i sentimenti della protagonista, Benedetta, sono messi a dura prova. Non solo è stata lasciata dal fidanzato storico per un uomo, ma una volta arrivata a Jesolo per riprendersi, è addirittura “bersagliata” dalla corte di tre fratelli. Chi sceglierà?
Parlaci di te e del tuo amore per la scrittura: come nasce?
Fin da piccola mia madre mi raccontava delle storie e io ne restavo estasiata. Crescendo, ogni volta che andavo dai miei nonni, mi perdevo nei loro scaffali di libri, annusando i volumi. Finché un giorno ho desiderato di essere dall’altra parte, ossia di essere io l’autrice. Ho iniziato così a scrivere poesie e fumetti, racconti e romanzi. Ed è stata passione al massimo livello.
Quanto tempo hai impiegato a scrivere questo libro? Descrivi un po’ l’atmosfera e l’ambiente, lascia che i lettori possano immaginarti mentre sei intento a scrivere.
Ci ho messo qualche mese. Ho iniziato al mare, ad agosto, con il mio blocco degli appunti e la musica nelle cuffie. Intorno la gente correva in riva oppure rideva, camminava, faceva castelli di sabbia. Io pensavo al mio libro. Più di tutto ai personaggi, in parte ripresi dalla vita reale e in parte no. Ma sempre “vissuti” come veri, reali, esistenti. Con i loro sentimenti e la loro storia da dire.
Sappiamo che hai uno stile tuo, ma stando al gioco, a quale autore del presente o del passato ti senti (o aspiri) di somigliare e in quali aspetti? Fai un gioco analogo per il tuo libro.
Diciamo che mi piacciono tanti autori. Ma quando voglio essere particolarmente romantica, mi ispiro a William Shakespeare. Ho adorato e letto e riletto il suo “Romeo e Giulietta“. Nel mio libro non c’è così tanto romanticismo, il giusto per un romanzo moderno. Perché non solo viene descritta la storia di un incontro del destino, ma anche un racconto di famiglia, una vacanza, un ballo a Venezia.
Se dovessi consigliare una colonna sonora da scegliere come sottofondo durante la lettura del tuo libro, cosa sceglieresti?
Sceglierei… “Siamo uguali” di Lorenzo Fragola. Canzone che è proprio citata nel testo quando Benedetta e i suoi fratelli partono da Milano per raggiungere Jesolo. La canticchiano proprio;)
L’ho scelta perché piacevole, proprio carina, musicale e adatta al libro.
Un’ultima domanda per salutarci. Rivolgiti ai nostri 300.000 mila lettori, con un tweet in 140 caratteri.
Scrivo per passione, perché la scrittura è vita. Se volete essere coinvolti dalle mie storie che sono sempre un misto di realtà e fantasia e lasciarvi accompagnare dai miei personaggi, venite su Amazon e digitate Evelyn Storm. Troverete i miei libri.

Nessun commento:

Posta un commento