Si avvisano i visitatori che questo sito utilizza dei cookies per fornire servizi ed effettuare analisi statistiche anonime. Continuando la navigazione su questo sito, si acconsente all'uso di tali cookies. In alternativa è possibile rifiutare tutti i cookies cambiando le impostazioni del proprio browser. Per maggiori informazioni andate nella pagina cookies policy del blog.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, né è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001. Le immagini delle copertine le trame dei libri e i video riprodotti sono di proprietà delle rispettive case editrici e degli autori. Alcune immagini sono state trovate su pagine web e per questo sono da considerare di pubblico dominio.


venerdì 22 dicembre 2017

#Saluti/libri/auguri

Ciao, cari visitatori abituali o di passaggio, oggi è tempo di #salutilibriauguri e #bilanci. Tutto quello che ho in mente anche per il blog, è da rimandare al nuovo anno, a questo punto. Voglio quindi salutarvi e augurarvi tanti auguri di Buone Feste. Mi prendo una pausa fino al 7 gennaio, perché nel 2018 conto di fare uscire un po’ di storie, perciò mi devo ricaricare per bene insieme ai miei cari. Vi lascio comunque una card con i miei libri che trovate su Amazon.Cliccateci sopra per vederli ingranditi.

Per quanto riguarda i bilanci, per certi versi il 2017 è andato bene, davvero, per altri un po’ meno. Abbiamo perduto la nostra gattina Ketty, mia madre ha perso la parte superiore dell’indice a causa di un incidente, nel senso che il dito c’è tutto, ma non lo muove nella parte alta, verso l’unghia. Ed è una condizione permanente. Poi il lavoro di mio marito… lasciamo stare. E lasciamo stare anche il mio. Non mi sono impegnata a produrre dopo febbraio 2017 e forse sono sparita per chi mi seguiva. Non parliamo di chi non mi ha mai letta. Così sono stata “superata” e resa quasi invisibile da chi è nuovo, da chi ha pubblicato tanto, da chi ha pubblicizzato tanto. Nemmeno quello sono riuscita a fare. Confido nel 2018 per portare avanti tutti i progetti per cui sto sudando. E se è vero che chi semina bene, raccoglie altrettanto, spero di raccogliere davvero le semine e le fatiche che farò prossimamente. Grazie, invece, a chi c’è ed è rimasto a seguirmi, nonostante tutto.

Nessun commento:

Posta un commento