Si avvisano i visitatori che questo sito utilizza dei cookies per fornire servizi ed effettuare analisi statistiche anonime. Continuando la navigazione su questo sito, si acconsente all'uso di tali cookies. In alternativa è possibile rifiutare tutti i cookies cambiando le impostazioni del proprio browser. Per maggiori informazioni andate nella pagina cookies policy del blog.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, né è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001. Le immagini delle copertine le trame dei libri e i video riprodotti sono di proprietà delle rispettive case editrici e degli autori. Alcune immagini sono state trovate su pagine web e per questo sono da considerare di pubblico dominio.


mercoledì 15 marzo 2017

Organizzare un giveaway come strategia di marketing

Buongiorno, anche oggi ripropongo un articolo che ho scritto per il blog della casa editrice Omnia One Group Editore.  Ecco il link: http://www.omniaonegroupeditore.it/organizzare-un-giveaway-strategia-marketing/
Anche se comunque l'articolo lo posto qua sotto col copia e incolla.

Buonasera, sono già di ritorno sul blog. Questa volta il tema è “organizzare un giveaway come strategia di marketing”.
presents-153926_1280
Ma cosa significa giveaway?
Giveaway deriva dall’inglese “give-away”, ossia “dare via”. Riferito ai libri si intende organizzare un evento letterario su Facebook ad esempio o su un blog con lo scopo di regalare uno o più libri. Il tutto usato, il più delle volte, come strategia di marketing, attirando insomma più lettori. Poi non è detto che lascino una recensione, facciano partire il passaparola, ci seguano ecc. Ma vale la pena provare anche questo, tanto per non lasciare nulla di intentato lungo la strada per farci conoscere e leggere.
Come si organizza un giveaway?
Ci sono blogger che organizzano dei blog tour con tanto di giveaway finale, il tutto per conto di uno scrittore. In questi casi ci sono delle regole specifiche da seguire. Ma c’è anche chi, sui social, non è così “fiscale” e gestisce l’evento invitando gente e inserendo delle regole più o meno semplici da seguire. A sua discrezione, insomma.
book-1760998_1920
La mia esperienza
Personalmente ho organizzato giveaway più che altro dei miei ebook, ma una volta o due anche cartacei. Ho usato Facebook, creando un evento a cui ho dato una copertina, un titolo e una descrizione. Quindi ho invitato gente, pubblicizzando il romanzo o i romanzi interessati con tanto di link, card, personaggi, booktrailer e altro. Come regole dell’evento ho messo di cliccare su “Partecipo”, di mettere mi piace alla mia pagina e di condividere l’evento in giro taggando tre amici. Non metto mai troppe regole per paura che la gente non partecipi, ma mi è capitato di richiedere commenti a una foto o di inventarmi qualcosa di nuovo per suscitare interesse e attenzione. Un’altra cosa: certe volte ho messo in palio un ebook o una copia cartacea autografata, altre volte un segnalibro rigido o meno o qualcosa riferito a una delle mie storie. E devo dire che ho ricevuto complimenti, attenzione, qualche vendita e recensioni.
In sostanza non è obbligatorio farne uno, non tutti gli autori lo fanno. Ma può essere utile. Come sempre va provato, se si vuole sperimentare.
Alla prossima. Isabella Vanini (Evelyn Storm)

Nessun commento:

Posta un commento