Si avvisano i visitatori che questo sito utilizza dei cookies per fornire servizi ed effettuare analisi statistiche anonime. Continuando la navigazione su questo sito, si acconsente all'uso di tali cookies. In alternativa è possibile rifiutare tutti i cookies cambiando le impostazioni del proprio browser. Per maggiori informazioni andate nella pagina cookies policy del blog.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, né è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001. Le immagini delle copertine le trame dei libri e i video riprodotti sono di proprietà delle rispettive case editrici e degli autori. Alcune immagini sono state trovate su pagine web e per questo sono da considerare di pubblico dominio.


giovedì 1 dicembre 2016

Intervista all’autore Renato Esposito

Ciao a chi entra, copio qui (col copia e incolla) il mio articolo scritto per il gruppo Omnia One Group Editore con cui collaboro.

Buongiorno a tutti. In questa prima giornata di dicembre voglio farvi leggere l’intervista che ho fatto all’autore Renato Esposito, conosciuto, tra gli altri, per il libro “La guerra dei topi e delle rane”, edito da Omnia One Group Editore. Questo è il link: http://www.omniaonegroupeditore.it/book/la-guerra-dei-topi-e-delle-rane/
fotorenatoesposito1
51plislax4l
1) Benvenuto sul blog. Presentati brevemente ai lettori.
Ciao, sono un autore e vivo a Roma da più di dieci anni.

2) Quando hai iniziato a scrivere?
Da quando avevo 6 anni. Sembra una risposta data a cavolo, ma non lo è; i miei primi racconti, se così si può definirli, nascono da allora. A livello professionistico invece nel 2003, con la pubblicazione del mio primo libro.

3) La scrittura per te cos’è?
Non ho ancora deciso se fonte di puro amore o di puro odio.

4) Preferisci i racconti o i romanzi?
I romanzi.

5) Puoi parlarci della tua ultima storia?
Parla di un ragazzo che viene assunto come pubblicista nella redazione di un quotidiano di provincia, e che scopre accidentalmente uno strano file nel computer del suo caporedattore, contenente un articolo, datato nel futuro, in cui è scritto che assassinerà a coltellate una sua collega che neppure conosce. Da qui succede di tutto.

6) Come scegli i personaggi?
In base alla storia e a quelli che prevedo saranno gli sviluppi.

7) Come ti rapporti con le recensioni?
Prima attribuivo loro un’importanza eccessiva, sia che fossero positive o negative, adesso invece me ne frego.

8) Quali strategie di marketing prediligi?
Dipende dal tipo di pubblicazione, certo il più delle volte non si tratta tanto di scegliere la strategia di marketing preferita, ma la meno peggio considerati i mezzi disponibili.

9) Quale obiettivo ti sei prefissato nella scrittura?
Di scrivere capolavori e di essere pagato profumatamente. Per ora ho raggiunto solo la prima parte dell’obiettivo.

10) Di quali progetti futuri puoi parlarci? Intendo se hai già pianificato di mettere per iscritto nuove storie.
Ho già pianificato e sono già in fase di stesura di un progetto davvero eccitante, che vedrà presto la luce.

Grazie di aver risposto a tutto e in bocca al lupo.
Interessante, vero? Bene, per adesso abbiamo terminato. Seguitemi, presto ci saranno altri libri di cui parlare e altri autori da intervistare.
Isabella Vanini (Evelyn Storm)

Nessun commento:

Posta un commento