Si avvisano i visitatori che questo sito utilizza dei cookies per fornire servizi ed effettuare analisi statistiche anonime. Continuando la navigazione su questo sito, si acconsente all'uso di tali cookies. In alternativa è possibile rifiutare tutti i cookies cambiando le impostazioni del proprio browser. Per maggiori informazioni andate nella pagina cookies policy del blog.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, né è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001. Le immagini delle copertine le trame dei libri e i video riprodotti sono di proprietà delle rispettive case editrici e degli autori. Alcune immagini sono state trovate su pagine web e per questo sono da considerare di pubblico dominio.


martedì 18 febbraio 2014

La recensione di "Uno studio in vapore" di Letizia Loi

Titolo: Uno studio in vapore
Autrice: Letizia Loi
Casa editrice: Lite Editions
Trama: Una Londra vittoriana un po' diversa dal solito, tra macchine a vapore e cittadini mutanti. Sherlock Holmes, su otto viscidi tentacoli, dovrà ritrovare una persona scomparsa, aiutato come sempre dal fido Dr. Watson. Le leggi stesse della natura e della società, però, sono cambiate e ci si trova a far fronte a situazioni impreviste.
Recensione: Trattandosi di un racconto non posso rivelare troppo. Mi limiterò a dire le sensazioni che ho provato leggendolo. L'autrice ha indubbiamente creato un mondo in chiaro stile steampunk, dando alla Londra vittoriana un'impronta futuristica voluta e molto diversa da come ci possiamo aspettare. Chi ama il genere troverà sicuramente una lettura che scorre e che stupisce, soprattutto leggendo la descrizione di Sherlock Holmes e il rapporto che ha instaurato con Watson. Rapporto che va oltre il lavoro. La Loi ha rimescolato le famose figure dei due, modellandoli a suo piacimento. E' breve, certo, ma dopotutto sappiamo fin dall'inizio che si tratta di un racconto, e quindi si legge in fretta. Lo stile è scorrevole, la scrittura è minuziosa al pari delle descrizioni. E non mancano le situazioni impreviste dovute, come letto nella trama, alla scomparsa di... di chi? Leggetelo per scoprirlo.

cover%20uno%20studio%20in%20vapore

3 commenti:

  1. Di recente anch'io ho letto un romanzo steampunk, molto bello tra l'altro: "De bello alieno" di Davide Del Popolo Riolo. Te lo straconsiglio se non l'hai già letto.

    RispondiElimina
  2. Ciao, no, non l'ho letto e lo terrò in considerazione. Grazie.

    RispondiElimina
  3. M'é piaciuto così tanto che gli ho anche dedicato un post: http://wwayne.wordpress.com/2014/04/07/giulio-cesare-cyberpunk/. Grazie a te per la risposta! : )

    RispondiElimina