Si avvisano i visitatori che questo sito utilizza dei cookies per fornire servizi ed effettuare analisi statistiche anonime. Continuando la navigazione su questo sito, si acconsente all'uso di tali cookies. In alternativa è possibile rifiutare tutti i cookies cambiando le impostazioni del proprio browser. Per maggiori informazioni andate nella pagina cookies policy del blog.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, né è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001. Le immagini delle copertine le trame dei libri e i video riprodotti sono di proprietà delle rispettive case editrici e degli autori. Alcune immagini sono state trovate su pagine web e per questo sono da considerare di pubblico dominio.


giovedì 8 agosto 2013

Vi saluto, vi lascio un suggerimento e un commento non mio

Sto per mettere in stand by il Pc. Ci "risentiamo" a settembre.
file2341337572086
(Foto presa da Morguefile - foto gratis)
Intanto, per l'estate vi suggerisco questa lettura: "Grido d'amore - quando il sogno non basta". Due fratellastri non di sangue costretti a vivere nella stessa casa e a sopportarsi. La loro ribellione, il tormento di stare vicini, la passione che è peccato consumare, i loro sogni, le speranze, la vita vissuta. http://www.amazon.it/Grido-damore-quando-sogno-ebook/dp/B009MBTV26
1
Ed ecco un commento che ho trovato nella pagina dedicata al mio libro.https://www.facebook.com/pages/Gridodamore-Quando-il-sogno-non-basta/450996534946676
E' di "Semplicemente io": "Anche se sulle prime, pensavo si trattasse semplicemente di un libro d'amore, andando avanti nella lettura, ho scoperto che le tematiche in realtà, erano varie ed eventuali ed allora, ho iniziato ad intrigarmi sul serio.
La caratteristica davvero interessante di questo libro non è solo quella del rapporto tormentato tra Kyra e Tomas ma soprattutto il loro "legame non legame" di parentela che rende tutto più affascinante.
Certo, prima di buttarsi a capofitto nella loro storia d'amore, è bene capire e soffermarsi su quella che è la loro particolare e sofferta esistenza: figli di genitori separati, ritrovati in una sorta di famiglia allargata non di loro gradimento, ribelli e poco disposti ad accettare quello che la vita gli ha riservato, Tomas e Kyra rappresentano comodamente quella che può essere una grande fetta della gioventù di oggi piena di quell'"astio ribelle" nei confronti delle famiglie, pronti sempre a dare contro a consigli ed opinioni e soprattutto, pieni di quei sogni e di quegli idealismi che solo a quell'età si possono avere.
Ecco, questo è il terreno fertile nel quale si insedia il loro amore così violento, passionale e tormentato.
Amore per lungo tempo negato a suon di odi sopiti, di quel darsi addosso continuo che altro non nasconde se non il desiderio di appartenersi con ardore.
E quel loro "legame non legame" che torna ad essere intrigo ed ostacolo.
Bello, mi è piaciuto.
Assolutamente da leggere per chi cerca una storia sentimentale a tinte forti."

Nessun commento:

Posta un commento