Si avvisano i visitatori che questo sito utilizza dei cookies per fornire servizi ed effettuare analisi statistiche anonime. Continuando la navigazione su questo sito, si acconsente all'uso di tali cookies. In alternativa è possibile rifiutare tutti i cookies cambiando le impostazioni del proprio browser. Per maggiori informazioni andate nella pagina cookies policy del blog.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, né è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001. Le immagini delle copertine le trame dei libri e i video riprodotti sono di proprietà delle rispettive case editrici e degli autori. Alcune immagini sono state trovate su pagine web e per questo sono da considerare di pubblico dominio.


giovedì 25 luglio 2013

La recensione di "Wolf" di Laura Locatelli by Evelyn Storm

Wolf-224x300
Titolo: Wolf
Autrice: Laura Locatelli
Casa editrice: La mela avvelenata
Numero pagine: 16
Trama: L’uomo aspettava. Aspettava e lucidava la canna di un fucile. Perché ci sono lupi molto più pericolosi di quelli veri.
Recensione: Una storia che tiene incollati alla lettura e che non dà attimi di respiro. Un racconto breve che ha delle similitudini con la favola di “Cappuccetto rosso”, solo che qui la trama è molto più tremenda e “reale”. Stiamo parlando di una bambina rapita che riesce a fuggire e che deve correre a più non posso per non essere presa. Vestita come “lui” vuole, con una mantellina rossa sotto cui si intravede un abito in velluto blu cobalto e con delle scarpette di raso. Nientʼaltro che uno dei tanti cloni della figlia morta di quel pazzo dʼuomo. E intanto il suo assalitore ha in mano un fucile e lei deve guadagnarsi la possibilità di restare in vita. Quando altre sono tutte morte...

Nessun commento:

Posta un commento